Glossario

ABACHI

Il legno Abachi è uno dei più comuni e diffusi tipi di legno in tutta l’Africa. Le caratteristiche che lo rendono così adatto nell’utilizzo nelle saune sono la sua struttura tenera, la facile lavorazione e la sua resistenza a grandi sbalzi di temperatura. Il legno Abachi è idrorepellente ed a zero trasmissibilità termica, per questo motivo è impiegato come materiale per la realizzazione di panche (possibilità di sedersi senza il rischio d'incorrere in scottature),  schienali, battitacchi ed accessori per sauna. Segue . . .

ABETE CARELIA

L’Abete Carelia rappresenta una delle tradizionali essenze nordiche impiegate per la costruzione delle saune. Facilmente riconoscibile per la massiccia presenza di nodi, l'Abete Carelia è originario delle foreste del Nord Europa (La Carelia è infatti una regione geografica che interessa aree della Finlandia, della Russia e della Svezia). Nodosità e tendenza al rilascio della resina rappresentano gli aspetti negativi di questa essenza, mentre l'assoluta economicità e la spiccata profumazione sono gli aspetti a favore. Segue . . .

AREAZIONE SAUNA

Aspetto fondamentale per il corretto funzionamento di una sauna di tipo Finlandese è il corretto ricircolo aria all'interno della stessa. Al fine di evitare fastidiosi odori, ristagni d'aria esausta e soprattutto la combustione di tutto l'ossigeno all'interno del locale è importante che ogni sauna - sia essa di tipo prefabbricato o autocostruita, con stufa elettrica o stufa a combustione a legna - sia equipaggiata da un CARICO=ASPIRAZIONE ARIA e da relativo SCARICO=DEFLUSSO ARIA ESAUSTA. Segue . . .

AROMATERAPIA

L'aromaterapia può essere considerata un ramo della fitoterapia che usa gli oli essenziali, ossia le sostanze volatili e fortemente odoranti delle piante. Gli oli vengono estratti di solito tramite distillazione in corrente di vapore, che una volta raffreddato consente la separazione dell'olio essenziale dall'acqua; nel caso dell'epicarpo dei frutti del genere Citrus si utilizza anche la spremitura a freddo. Segue . . .

AUFGUSS

L'Aufguss (anche löyly, ventilazione, gettata di vapore) è una operazione in uso tra chi fa la sauna, soprattutto nei paesi di lingua tedesca. Consiste nel versare di colpo dell'acqua (o del ghiaccio) mescolata ad essenze aromatiche o balsamiche sulle pietre della stufa, in modo da produrre un forte getto di vapore molto caldo e impregnato delle essenze eventualmente utilizzate. Un addetto aumenta lo stimolo termico con colpi di asciugamano indirizzati verso le persone. Segue . . .

BIOSAUNA

La biosauna (scritto anche bio-sauna) è la moderna alternativa alla sauna di tipo tradizionale denominata di tipo “Finlandese” ed è stata ideata per avvicinare alla sauna anche tutti coloro che soffrono le alte temperature (è particolarmente gradita dall'utenza di tipo femminile). La biosauna altro non è che una SAUNA ad AMBIENTE UMIDO con una temperatura massima di circa 50/60°C ed una percentuale d’umidità nell’ordine del 60/70%. Segue . . .

BIO-STUFA - STUFA CON PRODUTTORE VAPORE

La bio-stufa è la moderna alternativa alla stufa sauna di tipo tradizionale. E' stata ideata per avvicinare alla sauna anche tutti coloro che soffrono le alte temperature ed a queste preferiscono un ambiente particolarmente caldo-umido. La bio-stufa altro non è che una stufa che unisce alle tradizionali resistenze (serpentine) un serbatoio d'acqua (a carico manuale o automatico) con resistenza annegata al suo interno in grado di produrre vapore. Segue . . .

CAPPELLO IN LANA COTTA PER SAUNA

Il cappello per sauna - molto diffuso nei paesi Baltici ed in particolare impiegato da quasi la totalità dei Russi che utilizzano la sauna - ha lo scopo di proteggere la testa dal surriscaldamento durante la seduta sauna. La lana di pecora ha la grande proprietà di controllo delle alte temperature ed al contempo la lana di pecora lascia la cute della testa libera di respirare. Segue . . .

CARELIA

La Carelia si estende dalla costa del mar Bianco fino al golfo di Finlandia. Contiene i due laghi più grandi d'Europa, il lago Ladoga e il lago Onega. L'istmo careliano si trova tra il golfo di Finlandia e il lago Ladoga. Il confine tra Carelia e Ingria, la terra dello strettamente imparentato popolo ingriano, è tradizionalmente marcato dal corso del torrente Sestra/Rajajoki (in russo Сестра/Раяйоки), oggi nell'area metropolitana di San Pietroburgo, ma che nel periodo 1812-1940 costituiva il confine russo-finnico. Segue . . .

CARTA ALLUMINATA - BARRIERA ALLUMINIO

Al fine di evitare al massimo la dispersione del calore - altro elemento da tenere in considerazione per una perfetta coibentazione - è il rivestimento del materiale di coibenta con della carta allumniata ad alto spessore. Questa va posizionata immediatamente al di sotto delle perline/tavole interne alla sauna, ovvero a copertura del materiale di coibenta (lana di vetro, lana di roccia, ecc.), con la parte alluminata rivolta verso l'interno sauna. Segue . . .

CASSE ACUSTICHE - LOUDSPEAKERS SAUNA

Anche se i puristi della sauna non ammettono la filodiffusione in sauna ed amano ascoltare e contemplare il solo "bollore delle pietre", taluni preferiscono accompagnare le sedute sauna con l'ascolto di musica più o meno rilassante. In ambito professionale la musico-terapia rappresenta una pratica alquanto diffusa ed in questo caso anche la sauna non si sottrae a detta disciplina. Segue . . .

CENTRALINA - CONTROLLO SAUNA

La centralina sauna (detta anche controllo sauna o quadro comandi stufa sauna), rappresenta il "cervello gestionale" della stufa elettrica posta all'interno della sauna. Esistono sul mercato centraline sauna di tipo analogico (con potenziometri per la regolazione delle funzioni sauna), analogico a lettura digitale (equipaggiate da un display) o del tutto digitalizzate con comandi a membrana o touch-screen. Segue . . .

CESTA PORTA LEGNA

Nelle saune con stufa a combustione a legna è buona norma assicurare in sauna o nelle immediate adiacenze della stessa una scorta di legno da ardere. E' per questo motivo che risulta particolarmente comodo avere a disposizione una cesta porta legna in grado di assicurare - a facile portata di mano - il quantitativo minimo di legna da impiegarsi per la seduta sauna. Segue . . .

CLESSIDRA SAUNA

La clessidra (detta anche impropriamente orologio sauna, segnatempo sauna, orologio a sabbia, ecc.) è lo strumento più idoneo per indicare la permanenza in sauna. La clessidra rappresenta - senza ombra di dubbio - l’orologio più antico concepito dall’uomo. Opportunamente fissata a parete la clessidra è generalmente realizzata in legno con un bulbo in vetro – “strozzato” nella parte centrale – nel  quale scorre la sabbia. Il tempo trascorso lo si verifica in corrispondenza delle tacche minuti. Segue . . .

COIBENTAZIONE - ISOLAMENTO SAUNA

Scopo di una stufa per sauna è quello di portare la temperatura - in un locale chiuso e circoscritto - dallo "stato ambiente" a valori elevati (sino ad un massimo di 90/105°C). Per fare che questo avvenga il locale sauna deve essere opportunamente isolato. Tanto maggiore sarà il grado di isolamento/ coibentazione, tanto prima verranno raggiunte le temperature desiderate e segue . . .

COPRI LAMPADA SAUNA - SCHERMATURA LAMPADA

L'illuminazione interna alla sauna è uno tra gli aspetti più importanti per la realizzazione di un'atmosfera calda e rilassante. La luce non deve mai essere diretta, ma attenuata e/o schermata il più possibile. Per questa ragione si è soliti utilizzare in sauna specifiche schermature realizzate in legno a coprire il corpo illuminante. Segue . . .

CROMOTERAPIA - COLORI IN SAUNA

E' possibile equipaggiare qualsiasi sauna con un sistema per la realizzazione di un ambiente cromoterapico del tutto professionale.
E' cosa risaputa che i colori hanno un effetto significativo sul sistema limbico dell'individuo e talvolta vengono impiegati anche per fini curativi. Segue . . .

CUSCINO SAUNA IN TESSUTO

In luogo del tradizionale poggiatesta in legno c'è chi preferisce avere in sauna un pratico cuscino in tessuto.
Tali cuscini (generalmente realizzati con un tessuto lino misto a cotone) sono appositamente ideati per i cultori della sauna che amano la sauna nella sua totalità e non intendono lasciare nulla al caso. Segue . . .

EVACUAZIONE FUMI STUFA A LEGNA PER SAUNA

L'evacuazione fumi in una sauna con stufa a legna è un aspetto fondamentale da curarsi in modo maniacale per il corretto tiraggio della stufa nella massima sicurezza d'uso. Da questo punto di vista è preferibile scegliere il massimo ed evitare pericolose economie. Particolare rilevanza va posta laddove sussiste la necessità di attraversare una copertura o un solaio in legno. Segue . . .

FINLANDIA

La Finlandia (in finlandese Suomi ed in svedese Finland), ufficialmente Repubblica di Finlandia (in finlandese Suomen tasavalta, in svedese Republiken Finland) è uno Stato membro dell'Unione Europea, è situata nell'Europa settentrionale, si affaccia sul mar Baltico ed ha come capitale Helsinki. Ha una superficie di 337.030 km² ed una popolazione di circa 5.400,000 abitanti. Confina a nord-ovest con la Svezia, a nord con la Norvegia, a est con la Russia ed è bagnata dal Mar Baltico - in particolare dal Golfo di Botnia a ovest e dal Golfo di Finlandia, che la lega, a sud, all'Estonia. Segue . . .

FRUSTA RAMOSCELLI IN BETULLA

La frusta ramoscelli in betulla (detta anche fascina in betulla) è un prodotto che  non dovrebbe assolutamente mancare in una sauna, poichè rientra nell'assoluta tipicità propria dei costumi Finlandesi. Si tratta di una piccola fascina (50/60 cm. di lunghezza) realizzata con ramoscelli in betulla essicata. Segue . . .

GRIGLIA AREAZIONE SAUNA

All'interno delle saune - specie quelle ad uso professionale - è necessario assicurare il corretto ricircolo aria. E' cosa risaputa che l'aria calda tende a salire verso l'alto, schiacciando verso il basso l'aria più fredda. Per favorire il corretto ricircolo aria in ciascuna sauna si è soliti porre tra la panca superiore e la panca inferiore una valvola di ricircolo aria che - collegata verso l'esterno con una sorta di camino/sifone sul cui terminale è posta una griglia di areazione - dissipa l'aria esausta. Segue . . .

GUANTI IN LANA COTTA PER SAUNA

I guanti in sauna (realizzati al 100% in lana cotta) sono largamente impiegati nei paesi di lingua tedesca, ovvero nelle saune laddove viene realizzato l'Aufguss  (anche löyly, ventilazione, gettata di vapore). Detta operazione consiste nel versare di colpo dell'acqua (o del ghiaccio) mescolata ad essenze aromatiche o balsamiche sulle pietre della stufa, in modo da produrre un forte getto di vapore molto caldo e impregnato delle essenze eventualmente utilizzate. L'impiego dei guanti è quello di proteggersi da accidentali scottature. Segue . . .

LAMPADA - ILLUMINAZIONE SAUNA

L'illuminazione in sauna è un aspetto molto importante per l'atmosfera che si andrà a "respirare" durante la seduta sauna. In ogni sauna infatti l'illuminazione è sempre estremamente curata, mai casuale e studiata specificatamente per quel dato modello di sauna. La luce - molto attenuata - deve "filtrare" a realizzare un'atmosfera estremamente rilassante e piacevole. Segue . . . 

MANIGLIA PORTA SAUNA

Dimenticate il tradizionale maniglione per sauna realizzato in legno che un tempo equipaggiava le porte delle saune anch'esse tutte in legno con il caratteristico oblò. Ora le porte sauna sono - nella quasi totalità - interamente in cristallo temperato 8 mm con rottura di sicurezza a frantumazione, ed al posto dei maniglioni con serratura a scatto ci sono maniglie circolari in stile minimale o altre soluzioni di design, tutte con chiusura magnetica (calamita). Segue . . .

MESTOLO - MESTOLINO ACQUA

In ogni sauna che si rispetti si è soliti ritrovare un secchio d'acqua con relativo mestolo.
Definito come mestolo o mestolino per secchio sauna, il versare l'acqua sulle pietre della stufa sauna ha lo scopo di aumentare la percentuale d'umidità del locale sauna e rendere l'aria meno secca possibile. Segue . . .

MONO-USO IN SAUNA

La sauna andrebbe approcciata senza alcun indumento (nessun tipo di slip o costume), ma con un solo asciugamano - possibilmente in cotone - a copertura delle parti intime. Relativamente all'utilizzo di tipo professionale a protezione delle panche - per garantire al massimo l'igiene in sauna - sono state introdotte delle pratiche coperture panche in materiale mono-uso. Lenzuolini usa e getta all'interno di un pratico dispenser in cartone.

NASTRO ADESIVO ALLUMINATO

Al fine di evitare al massimo la dispersione del calore ed evitare dispersioni al di sotto delle perline sauna e della carta alluminata è buona cosa sigillare le giunzioni dei fogli carta in alluminio con un nastro adesivo in alluminato (nastro alluminio). Questo altro non è che alluminio adesivo in rotoli (da 30/50 metri e resistente alle alte temperature) che garantisce la massima tenuta termica e sigilla perfettamente le giunzioni tra i fogli di carta alluminata.

ONTANO ROSSO

L'Ontano Rosso è l'essenza (analogamente al cedro rosso) più pregiata ad oggi impiegata per la realizzazione delle saune. L'Ontano Rosso è tipico dei paesi del nord est (Estonia, Lettonia, ed aree baltiche in generale) e visivamente si presenta di colore rossastro - del tutto simile al ciliegio nostrano - totalmente privo di porosità, nodosità e rilascio di resina. Queste caratteristiiche fanno dell'Ontano rosso un'essenza particolarmente indicata per le saune di tipo professionale (uso intenso) e per le biosaune (saune umide) data una certa resistenza alle condizioni umide. Segue . . .

OROLOGIO SAUNA

Il vero e proprio orologio che scandisce la permanenza in sauna è la clessidra.
Il tradizionale orologio a parete - pur evocando nelle fattezze l'ambiente sauna -  causa le alte temperature sprigionate all'interno, viene impiegato esclusivamente all'esterno delle saune (aree relax, spogliatoio. ecc.).

PANCA - PANCHETTA SAUNA

In ogni sauna che si rispetti - ed è condizione necessaria e sufficiente perchè possa essere definita tale - si è soliti trovare almeno 2 livelli di panche sauna. In alcuni casi - ove la superficie e l'altezza della struttura sauna lo permettono - si possono trovare anche 3 livelli di panche. E' questo il caso di grandi sauna per comunità o saune ad uso pubblico. Segue . . .

PAVIMENTAZIONE - PEDANA SAUNA

Qualsiasi sauna di tipo tradizionale finlandese, non ha fondo e poggia direttamente sulla pavimentazione esistente.
Per la sola zona di calpestio si possono utilizzare due tipologie di pedane amovibili (per la periodica pulizia nella parte sottostante). Segue . . .

PIETRE PERIDOTITICHE - SASSI STUFA SAUNA

Le pietre impiegate nelle stufe sauna sono propriamente dette pietre peridotitiche o peridotiche, derivando esse dal minerale naturale "periodotite".
Impropriamente le si sente anche definire come pietre laviche per sauna, sassi stufa sauna, ecc.. Segue . . .

PINO DEL NORD

Il Pino del Nord: - come lo si può evincere dal nome - è un'essenza originaria delle foreste del Nord Europa e più propriamente dell'area Scandinava.
Dal caratteristico colore giallastro, il Pino del Nord è il migliore compromesso di scelta - rapporto qualità/prezzo - per quel che riguarda i materiali impiegati nella costruzione delle saune.
Pressoché inesistente le nodosità ed il rilascio di resina, buona stabilità nel tempo e discreta la profumazione ne sono le caratteristche peculiari. Segue . . .

POGGIATESTA - POGGIA TESTA SAUNA

Il poggiatesta (poggia testa) o cuscino per sauna è uno dei tradizionali accessori che potete ritrovare in qualsiasi sauna. 
Dalla forma rettangolare o arrotondata è generalmente realizzato in Abachi (essenza atermica ed idrorepellente) o in altra essenza tenera (Aspen, Ontano, Pioppo, Cirmolo, ecc.). Segue . . .

PORTA SAUNA - INGRESSO SAUNA

Il ricordo della porta per sauna è spesso associato ad una porta a doghe in legno con un piccolo oblo'.
Le saune dei giorni nostri prevedono - invece - una porta interamente in cristallo temperato. Tale accorgimento permettere alla luce di entrare delicatamente in sauna, esaltando i colori delle essenze impiegate nella costruzione di panche e pareti. Segue . . .

PROTEZIONE PERIMETRALE STUFA

La protezione perimetrale stufa è concepita per evitare il contatto accidentale (zona gambe/fianchi) con le stufe sauna ad evitare spiacevoli scottature.
Esistono protezioni perimtrali stufa di varie forme e materiali. Segue . . .

PULIZIA - IGIENE IN SAUNA

La pulizia e la disinfezione della cabina sauna richiederebbe una periodicità settimanale, da intensificarsi se la sauna in questione è una sauna ad uso pubblico (sauna posta in albergo, sauna in una palestra, saune in un centro estetico - beauty center, ecc.).
Per l’eliminazione di batteri e germi suggeriamo l’impiego di appositi kit dalla duplice valenza: pulizia e disinfezione sauna e nutrimento legno. Segue . . .

RESISTENZA - RESISTENZE STUFE SAUNA

La resistenza - o meglio le resistenze stufa sauna - (dette anche impropriamente serpentina o serpentine stufa sauna, elementi termici sauna, radiatore sauna) è di fatto l'elemento termico/radiante che si trova all'interno di una stufa elettrica in un numero che varia da un minimo di 2 pezzi sino ad un massimo di 12 pezzi (in stufe per sauna ad uso pubblico). L'insieme delle resistenze presenti in una stufa elettrica per sauna viene definito "BATTERIA RESISTENZE". Le resistenze nelle stufe elettriche per sauna hanno lo scopo di ricaldare le pietre circostanti (resistenze annegate nelle pietre peridotitiche o peridotiche) che accumulano e rilasciano il calore nell'ambiente sauna. Segue . . .

SAUNA

La parola sauna è un'antica parola finlandese dall'etimologia non del tutto chiara, ma che, probabilmente, poteva essere originariamente legata al significato di dimora invernale. Per avere una sensazione di maggiore calore veniva prodotto del vapore gettando acqua su pietre fatte riscaldare sul fuoco fino a diventare roventi. Tale accorgimento permetteva di far aumentare la temperatura tanto da consentire alle persone di levarsi gli abiti. Nelle prime saune le pietre erano riscaldate con un fuoco a legna ed il fumo (in finlandese savu) veniva fatto uscire dopo essersi diffuso nella stanza (la "savusauna" finlandese rievoca appunto questa usanza). Segue . . .

SECCHIO - SECCHIELLO SAUNA

In ogni sauna che si rispetti si è soliti ritrovare un secchio d'acqua con relativo mestolo.
Definito come secchio sauna, paiolo sauna, secchiello sauna,  contenitore d'acqua per la sauna, ecc., ha lo scopo di costituire una riserva d'acqua da versarsi sulle pietre al fine di aumentare la percentuale d'umidità del locale sauna e rendere l'aria meno secca possibile. Segue . . .

SPIRITO DELLA SAUNA - SAUNA SPIRIT

E' cosa risaputa che la sauna per i Finlandesi rappresenti un vero e proprio rituale, ed un rito non può prescindere da una presenza spiritica. E' così che i Finlandesi sono soliti dimorare - in ogni sauna - lo spirito della sauna. Nella fattispecie il sauna spirit è una pietra ollare scolpita a sembianze umane. Segue . . .

STUFA SAUNA

La stufa sauna (detta anche impropriamente fornello o fornelletto sauna, riscaldatore sauna, generatore calore sauna, ecc.) è la tecnologia che consente - all'interno di un locale chiuso - il riscaldamento dello stesso ed il raggiungimento di alte temperature. La stufa sauna è parte integrante della sauna stessa e rappresenta di fatto il cuore della sauna. Esistono svariate tipologie di stufe per sauna, anche se si è soliti dividere le stufe in due grandi famiglie: segue . . .

STUFA SAUNA A LEGNA

La sauna con la stufa a legna certamente rimanda alla più antica tradizione della sauna denominata di tipo "Finlandese", così come intesa secoli fa dalle popolazioni del Nord Europa. Una sauna con stufa a legna ha un "sapore" del tutto diverso e l'atmosfera che si crea dal fatto di avere la "fiamma in sauna" unita alla suggestione dei profumi sprigionati dalla combustione del legno, conferiscono ad una sauna equipaggiata con stufa a legna uno "status" impareggiabile. Segue . . . 

STUFA SAUNA A LEGNA AD ALIMENTAZIONE ESTERNA

La stufa sauna a legna con alimentazione esterna è una stufa di tipo tradizionale alimentata con legna da ardere, ma con il grande vantaggio che l'inserimento della legna impiegata per la combustione non avviene dall'interno della sauna, ma in un locale attiguo alla sauna stessa (legnaia, corridoio, ecc.). Segue . . .

STUFA SAUNA AD ACCUMULO

La stufa sauna ad accumulo è una stufa che presenta al suo interno un grande quantitativo di pietre peridotitiche (generalmente si passano i 100 Kg.). Detta tipologia di stufa è particolarmente indicata per un uso intenso di tipo professionale in considerazione dell'inerzia iniziale e dal risparmio energetico che se ne beneficia da un funzionamento prolungato. Segue . . . 

STUFA SAUNA ELETTRICA

Le stufe per sauna (dette anche impropriamente riscaldatore sauna, fornelleto sauna, fornello sauna, ecc.), sono generalmente di tipo elettrico, ovvero a resistenze annegate nelle pietre peridotitiche. La potenza varia in funzione della cubatura sauna e si hanno stufe con potenze che variano da un minimo di 2.0 Kw. ad un massimo di 33.0 Kw. Segue . . . 

TERMOIGROMETRO

Il termoigrometro (scritto anche termo-igrometro o thermo-hygrometer) è uno strumento professionale per la rilevazione in sauna della temperatura espressa in °C (scala graduata da 0 a 120°C con dettaglio al singolo °C) e la percentuale d'umidità (0 > 100%). Il termoigrometro si compone quindi di due diversi strumenti: il termometro e l'igrometro.
L'igrometro è tarabile con assoluta precisione. E' sufficiente porre l'intero termoigrometro in un panno di lana inumidito per circa mezz'ora e con un cacciavte a taglio - agendo sul retro dell'igrometro - porre la lancetta sul valore massimo 100%. Segue . . .

VALVOLA RICIRCOLO ARIA PER SAUNA

Nelle saune - specie quelle ad uso pubblico - è necessario assicurare all'interno della sauna il corretto ricircolo aria. E' cosa risaputa che l'aria calda tende a salire verso l'alto e schiaccia verso il basso l'aria fredda. Per favorire un ricircolo aria all'interno della cabina, in ciascuna sauna si è soliti porre ad un'altezza da terra di circa 50/60 cm. (tra la panca superiore e la panca inferiore) una valvola di ricircolo aria. Segue . . . 

omeganet.it - Internet Partner