Cultura della sauna

La sauna è nata in Finlandia, dove veniva praticata già nel 1100 d.C., originariamente in un buco scavato nel terreno e poi coperto. L’etimologia della parola sauna non è del tutto chiara, ma probabilmente poteva essere strettamente legata al significato di dimora invernale. Costruzioni di sauna a volte utilizzate anche per uso abitativo si trovavano ancora in Finlandia fino al XIX secolo.

Secondo alcune leggende la sauna rappresenterebbe anche un luogo sacro dove partorire, dove guarire e anche dove dare riposo ai morti per favorirne il loro ritorno. Probabilmente la sacralità di questo luogo deriva dal significato del fuoco nella rappresentazione sacra che era visto come dono del cielo, mentre il vapore creato dall’acqua gettata sulle pietre roventi, rappresentava lo spirito o la vita.
La sauna si è poi diffusa dal nord Europa a tutto il mondo ed oggi è una delle più antiche, naturali ed efficaci pratiche di benessere. La pratica costante della sauna dona rilassamento psico-fisico, purifica corpo e mente, rafforza le difese immunitarie dell’organismo, stimola la circolazione sanguigna e renale e di riflesso riattiva il metabolismo.

In Finlandia la sauna fa parte dello stile di vita quotidiano proprio della cultura dei finlandesi e la maggior parte degli edifici - pubblici e privati - prevedono un ambiente riservato alla sauna.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
omeganet.it - Internet Partner